MyPo's Word,  Po's Advice

Per me è…NO!

Non ci siamo proprio!
Ebbene sì, non tutti i prodotti che ho provato nell’ultimo periodo mi hanno soddisfatta e qui di seguito vi spiego quali sono e perché non mi sono piaciuti.
Partiamo dalla grande delusione (per ora) di questo 2017:

la mini palette Natural di NYX

Comprata in saldo a €6,93 invece che a €9,90.
Le dimensioni sono sicuramente un pro, perché è comodissima da portare in giro, ma, su di me, gli ombretti non si vedono, nemmeno mettendo sotto un primer riesco a fare un minimo di sfumature, ad ottenere del contrasto o un minimo di colore, perché i chiari si assomigliano tutti e scrivono davvero, davvero poco. Altro lato negativo è che il prodotto risulta polveroso quindi difficile da usare e ha una tenuta davvero pessima.
Grande delusione per questo prodotto tanto che non la uso MAI! È lì che mi guarda e mi cIMG_0063.jpghiede perdono per essere così inutile!
Assolutamente sconsigliata!

Altro prodotto che mi ha delusa, ma non perché non sia valido, ma perché su di me serve qualcosa di più light è la maschera corpo e viso di

Lush Cup O’ Coffee

L’ho usata solo sul viso, ma l’ho trovata davvero troppo esfoliante, troppo forte per me.
img_0012Usando tutti i giorni Let The Good Times Roll (come saprete dall’articolo precedente) non ho particolare bisogno di esfoliare la pelle, avevo però bisogno di qualcosa che “risvegliasse” la mia pelle. Non è andata molto bene: ho trovato la maschera abbastanza inutile oltre che difficoltosa da togliere: i granuli se “rotti” lasciano il nero sulla pelle, l’odore l’ho sentito per almeno le 24h successive e la mia pelle non ne ha particolarmente gioito.
Grande delusione di BiBi che me l’aveva consigliata e che la consiglia ancora oggi, quindi molto probabilmente non va bene per la mia pelle, quindi fate attenzione quando comprate una maschera viso.
Fatemi sapere cosa ne pensate!
A presto!

Paola, classe 1994, milanese DOS (denominazione origine stressata). Divoratrice di libri, dipendente da serie tv e film. Petulante agonistica e polemica per necessità.

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *