Buongiorno amici lettori!
Oggi vi parlo di Lacci di Domenico Starnone edito Einaudi. 
Questo libro l’ho scoperto grazie a Antonio Lombardi di cui vi lascio qui il blog e vi consiglio di seguire.

«Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie».

Così si apre questo romanzo breve con protagonisti Vanda e suo marito che si sono sposati molto giovani. L’uomo ad un certo punto lascia la moglie e i due figli preda di una passione, di un amore per una ragazza molto più giovane. Scappa dalle responsabilità che lui stesso aveva voluto e cercato, lasciando Vanda in balia del dolore e del rancore fino a quando piano piano si riavvicinano e ricominciano a stare insieme: qualcosa però si è rotto, manca la fiducia, la passione e degli sbagli dei genitori faranno le spese solamente i figli. 
Un romanzo breve che racconta una casa, una famiglia, gli abbandoni, i tradimenti, il perdono e lo scappare dal riconoscere i propri sbagli convinti che il tempo dei bilanci è un tempo vano, ridicolo e struggente. È la storia di un matrimonio dopo l’amore e del bisogno di scappare da noi stessi.
Uno stile diretto e teatrale, basato soprattutto sulle emozioni di Vanda che sembrerebbe la vittima, ma solo alla fine capiamo come il gioco al massacro dei genitori abbia solamente ferito i figli. 
L’amore visto come l’abitudine di stare insieme e non la voglia di condividere, il continuo rinfacciare e cercare di mettere insieme i pezzi di un vaso che una volta rotto non tornerà mai come prima. 
Si inizia con la separazione e si termina con i due figli seduti a un tavolo a parlare: vediamo quindi come queste due persone si siano private della felicità piena recludendola nei tradimenti. Due personaggi comuni: quante persone conosciamo che stanno insieme per i figli o per abitudine più che per amore? 
Riflettere sui rapporti e sui sentimenti non fa mai male, soprattutto in un momento in cui questi vengono bruciati con troppa facilità.
Consigliato a chi vuole riflettere sui rapporti e sulla felicità che ne deriva.
Come sempre vi lascio qui il link Amazon e quello Ibs (acquistando da questi link io riceverò una piccola commissione che a voi non costerà niente).
Vi ricordo che per rimanere sempre aggiornati sulle mie letture basta seguirmi su Instagram, su Facebook e su Twitter. Ve lo consiglio perchè presto arriveranno tanti libri e tante novità.

Written by 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *