Books,  Consigli libreschi,  MyPo's Word

"I quattro enigmi degli eretici" di Armando Comi

Autunno 1342.
Roma è macchiata da un crimine abominevole. Un cavaliere cinto da una corona con dieci corna uccide un neonato per impedire l’avverarsi di un’inquietante profezia. Il piccolo sembra essere colui che un giorno erediterà uno specchio che porterà sciagure nel mondo. Cinque anni dopo, il giorno di Pentecoste, il tribuno romano Cola di Rienzo esce di prigione con l’intenzione di realizzare una predizione ricevuta in sogno, ma il suo destino si incrocia con un messaggio che giunge dal passato e lo incita a mettersi alla ricerca di uno specchio occulto, lo Speculum in Aenigmate. Si tratta di un manufatto realizzato con la pietra incastonata nella corona di Lucifero, prima della caduta, capace di stravolgere le sorti dell’umanità. La sua non è una ricerca solitaria: da secoli due sette cercano di entrarne in possesso ed entrambe tramano alle spalle di Cola per manovrarlo. Cosa sono disposti a fare coloro che cospirano per impossessarsi dell’oscuro oggetto della profezia?

I quattro enigmi degli eretici di Armando Comi, edito da Newton Compton, è un thriller con un pizzico di storia: Cola di Rienzo infatti è stato veramente un tribuno che si è battuto per il potere del popolo. In questa avventura lo troviamo che cerca di sfuggire dalle trame contorte di quella parte della nobiltà, non solo romana, che vuole avere il potere. Incontriamo la famiglia dei Colonna: tanto potente quanto tragica. Le due sette che sembrano combattersi per valori e scopi diversi quando in realtà vogliono entrambe solo e soltanto il potere di decidere degli altri.

Quando il drago non vedrà più la Luna, l’umanità non vedrà più il Sole.

Fantasia e realtà storica di fondono dando vita a un thriller adrenalinico e difficile da risolvere prima dell’ultima pagina: nessuno è mai davvero chi dice di essere.
Tra sogni premonitori, omicidi, fughe, leggende e misteriosi personaggi Cola dovrà lottare contro, non solo le famiglie nobili avverse, ma anche il tempo che sembra non poter bastare.
Qualche appunto sulla realtà storica dei fatti: se è vero che Cola di Rienzo, gli Orsini e i Colonna sono davvero esistiti, così come la sede papale ad Avignone e la conseguente perdita del potere sulla nostra capitale, altri fatti e personaggi (esempio Giovanni Colonna) non sono storicamente veri.
Un thriller con sfondo Roma e i suoi misteri in un’epoca buia e desolante non può che catturare l’attenzione di chi ama il genere.
Trovate come sempre i link d’affiliazione per l’acquisto: vi ricordo che se acquisterete direttamente da qui (quindi aggiungete al carrello e acquistate senza uscire dalla pagina) io riceverò una piccola commissione che mi aiuterà a portare avanti il blog con contenuti sempre d’alta qualità e a voi non costerà assolutamente nulla in più!
IBS
Amazon
Per tutte le novità e le letture in corso ricordatevi di seguirmi sui miei profili social Instagram, su Facebook e su Twitter. Ve lo consiglio perchè presto arriveranno tanti libri e tante novità.
Vi aspetto e vi auguro una buona lettura!

Paola, classe 1994, milanese DOS (denominazione origine stressata). Divoratrice di libri, dipendente da serie tv e film. Petulante agonistica e polemica per necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *