Books,  Consigli libreschi

“Il rumore del pallone sul cemento” di Dario Santonico

Il rumore del pallone sul cemento è l’esordio di Dario Santonico con Book a Book.

Ringrazio la casa editrice per l’omaggio.

Vi ricordo che Dario Santonico è stato mi ospite qualche giorno fa e cliccando qui potrete leggere la sua intervista.

Domenico e Giulio si conoscono da quando hanno dieci anni. Più precisamente da quando, nelle campagne della provincia romana, un pallone calciato male da Giulio unì le loro vite per gli anni a venire.
Ormai adulto, Domenico ripercorre con la memoria il tortuoso percorso della loro amicizia. Dalle giornate passate a costruire casette sugli alberi alle prime gite scolastiche. Dai primi amori alle scazzottate. Dalle fughe improvvise ai ritorni inattesi. Nonostante le loro evidenti diversità, i due si ostinano a mettere in gioco la loro costante e incessante forza per tentare di colmare l’uno le rugosità dell’altro, ritrovandosi, infine, entrambi completati. Una storia che parla di una profonda amicizia, dell’evoluzione dei sogni e della riscoperta di quelle strade che sembravano dimenticate per sempre

 

Può sembrare banale parlare di amicizia vera in un’epoca in cui contano più i like e i followers dei rapporti umani. Santonico lo fa e anche molto bene per essere un esordio: poca retorica e tanta umanità che traspare dalla fragilità dei personaggi. In particolare da quella di Domenico che senza Giulio si sente orfano di una parte di se stesso. Sono due personaggi che esistono insieme e si annullano se separati, se le loro vite non continuano di pari passo.

Allo stesso tempo, oltre all’amicizia, viene affrontato il tema della perdita: perdita in senso vero, di quando non c’è più alcun rimedio e l’unica cosa che resta è la sofferenza. È difficile superare certe mancanze ma è ancora più difficile non cedere all’istinto di mandare la propria vita in malora e ricominciare lontano da tutto e da tutti senza pensare che il cielo è sempre quello e che prima o poi i problemi tornano a galla.

 

Un esordio che esordio non sembra: un lessico e uno stile ricercato ma allo stesso tempo semplice, non ridondante e pesante. Una lettura piacevole e con molteplici spunti di riflessione: dall’importanza dell’amicizia fino all’elaborazione dei lutti passando per un destino che si diverte a giocare con noi.

 

Consigliato in particolare modo ad un pubblico di adolescenti che, in questo momento storico, ha bisogno di conoscere, anche attraverso un libro, cosa significhi davvero avere un amico.

 

Vi lascio come sempre i link d’affiliazione per l’acquisto, il costo del libro è di €14. Vi ricordo che se acquisterete direttamente da qui (quindi aggiungete al carrello e acquistate senza uscire dalla pagina) io riceverò una piccola commissione che mi aiuterà a portare avanti il blog con contenuti sempre d’alta qualità e a voi non costerà assolutamente nulla in più.

Per tutte le novità e le letture in corso ricordatevi di seguirmi sui miei profili social Instagram, su Facebook e su Twitter. Ve lo consiglio perchè presto arriveranno tanti libri e tante novità.
Vi aspetto e vi auguro una buona lettura!

 

 

Paola, classe 1994, milanese DOS (denominazione origine stressata). Divoratrice di libri, dipendente da serie tv e film. Petulante agonistica e polemica per necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *