Intervista a Miss Tortellino
Un caffè con...

Intervista a Miss Tortellino

Chiamo Miss Tortellino, ovvero Eleonora, nelle settimane in cui aprire Instagram significava trovare stories su stories piene di polemica e di rabbia.

Eleonora è la fondatrice di BookTubeItaliaLeggeIndipendente .

Oltre a essere una bookstagrammer di successo e con tanta passione porta la sua sincerità e la sua preparazione anche su YouTube.

Arriviamo al nostro caffè senza perdere ulteriore tempo.

Ciao Eleonora! Ti ringrazio per la chiacchierata! Domanda A bruciapelo: come e quando nasce #BookTubeItaliaLeggeIndipendente?

Ciao Paola! Grazie a te! Allora l’iniziativa nasce nel gennaio 2017 quando mi sono resa conto che alcuni dei miei libri preferiti erano proprio di case editrici. Inizio ad avere l’esigenza di raccontarli e condividerli e così nasce #BookTubeItaliaLeggeIndipendente. Ognuno legge un libro di una Casa Editrice condivisa per quel mese dando un piccolo contributo. Arrivo in seguito su Instagram. Oltre a me partecipano Libri come il pane, Libri a spasso, Il paravento, DGmary91, Ima And The Books, Labiblionauta, Lise Charmel, Melania Costantino. Una menzione speciale mi sento di farla ai ragazzi di Radicalging che, nonostante gli impegni , spesso partecipano e sostengono il progetto sempre con tanta passione.

Ho notato preparandomi a questa intervista che spesso il tuo progetto viene copiato. Quanto ti dà fastidio?

Non mi dà fastidio in sé per sé che mi copino, sui social credo sia veramente inevitabile, mi infastidisce la maleducazione: piccoli profili che magari lo fanno per crescere ma che vendono l’idea come loro, senza citare la fonte. Il numero di followers su un social come Instagram non sempre premia la preparazione, perchè è basato sull’estetica di una foto.

Siamo in pieno clima di polemiche tra noi bookstagrammer, tra alcuni bookstagrammer e alcune Case Editrici. Cosa ne pensi?

Penso prima di tutto che quando noi in massa facciamo vedere un libro che magari merita davvero creiamo interesse, muoviamo qualche copia e quindi sarebbe giusto che questo merito ci venga in qualche modo riconosciuto. Allo stesso tempo credo, purtroppo, che la polemica porti followers facendo perdere di credibilità a tutti: diventiamo solo persone in grado di arruffarci.

Come credi che si possa rendere la community book più propositiva che distruttiva?

Bisognerebbe mettere da parte le rivalità, essere divertenti con professionalità. Non pubblicare se non sia nulla ad dire e dare merito a chi merito ha. Coinvolgere sempre profili diversi e non i soliti e non usare i social come mezzo per ripetere la propria lezione di scuola? Dovremmo soprattutto evitare le dinamiche da branco: così potremmo dare anche l’esempio. Dalle critiche, dai confronti può nascere qualcosa di buono sempre se si fa con educazione e rispetto.

Ringrazio Eleonora per essere stata così gentile da prestarsi e vi invito a seguirla su tutti i suoi profili social!

Per tutte le altre interviste non vi resta che cliccare qui.

Per tutte le novità e le letture in corso ricordatevi di seguirmi sui miei profili social Instagram, su Facebook, su Twitter e su YouTube.

Paola, classe 1994, milanese DOS (denominazione origine stressata). Divoratrice di libri, dipendente da serie tv e film. Petulante agonistica e polemica per necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *