Io, Leonardo da Vinci di Massimo Polidoro su My Po Blog Battello a Vapore Recensione
Books,  Libri per grandi e piccini

Io, Leonardo da Vinci – Massimo Polidoro

Cosa accadrebbe se una delle menti più geniali viste sul nostro pianeta arrivasse a bussare a casa vostra? È quello che si chiede e da cui parte Massimo Polidoro in Io, Leonardo da Vinci edito da Il Battello a Vapore da oggi in tutte le librerie.

Di questo nuovo romanzo per bambini e di tanto altro ho avuto modo di parlare con l’autore ad un incontro organizzato dalla sua casa editrice per il lancio del libro, trovate qui l’intervista.

Massimo Polidoro ha parlato di Leonardo anche in un altro romanzo, pensato per gli adulti, edito da Piemme lo scorso autunno: Leonardo. Il romanzo di un genio ribelle.

Ringrazio la casa editrice e il suo ufficio stampa per avermi dato la possibilità di incontrare l’autore e leggere il romanzo in anteprima.

Io, Leonardo da Vinci di Massimo Polidoro su My Po Blog
Cosa chiedereste se poteste prendere un caffè con Leonardo da Vinci?
ph: @paola-calefato

Trama

Chi era veramente Leonardo da Vinci? Un genio che ha anticipato il Novecento? Un “alieno” catapultato dal futuro? Oppure, più semplicemente, un uomo incredibilmente acuto ma pur sempre un uomo del suo tempo? Massimo Polidoro ci conduce a spasso per la sua biografia, raccontando le cose meno note e più curiose del genio di Vinci. La storia che ne emerge è la meravigliosa avventura di un uomo, con pregi e difetti, momenti fortunati e sfortunati, che grazie al suo spirito curioso, al desiderio smisurato di sapere e all’ambizione di affermarsi, è riuscito sempre a superare i propri limiti e ad affrontare esperienze difficili e avversità.


Stile e personaggi

Io, Leonardo da Vinci è una sorta di Ritorno al futuro: Massimo Polidoro immagina che questo genio arrivi a casa sua e legga il suo manoscritto.

Uno stile semplice, scorrevole e sopratutto lontano dai manuali di storia dell’arte e di storia in cui si sviscera Leonardo uomo, cartografo, artista a trecentosessanta gradi.

Io, Leonardo da Vinci è l’affresco di un uomo che non ha mai smesso di chiedersi perchè, di osservare come un bambino, di stupirsi, di giocare.

Se in Leonardo. Il romanzo di un genio ribelle sono gli altri a parlare del grande genio qui è lui stesso a mettersi a nudo: dall’infanzia vissuta tra la casa paterna e quella materna come figlio illegittimo fino al tramonto della sua vita passato a dilettare la corte papale.

Un uomo ricco di sfumature ma con tantissimi tormenti interiori, il più eclatante è quello per L’ultima cena: l’opera che più lo tormenterà perchè sa essere destinata a rovinarsi. Il rapporto con il Duca Valentino, Cesare Borgia, e le sue capacità da ingegnere. L’amore per Salbì, la sua eredità svenduta e persa.

Io, Leonardo da Vinci di Massimo Polidoro su My Po Blog
Massimo Polidoro racconta il suo nuovo romanzo ai blogger all’incontro organizzato da Battello a Vapore

Riflessioni

Leonardo da Vinci è il compagno di banco che ognuno di noi avrebbe voluto a scuola. È l’esempio di quanto porsi domande non sia mai sbagliato. Io, Leonardo da Vinci è un invito per i ragazzi: siate curiosi, sempre. È una lezione di storia che diverte, intrattiene e appassiona e non fa addormentare sul banco. Questo romanzo fa sentire un uomo così lontano nel tempo vicino ai più giovani che un po’ lo odiano, un po’ non lo conoscono e spesso viene dato per scontato perchè troppo pop.

Leggetelo insieme ai più piccoli, fateli appassionare alla storia, all’arte, al bello. Massimo Polidoro offre un testo confezionato su misura per i più piccoli lontano dai banchi di scuola e vicino alla curiosità che li contraddistingue e che, troppo spesso, viene messa a tacere.

Consigliato a tutti: Leonardo affascina, conquista e soprattutto non è quello de Il codice da Vinci!

Come sempre vi lascio qui sotto i link di affiliazione con cui potete supportarmi: vi ricordo che per ogni acquisto generato da questi link io percepisco una piccola percentuale e a voi non costa assolutamente niente.


Per tutte le novità e le letture in corso ricordatevi di seguirmi sui miei profili social Instagram, su Facebook, su Twitter e su YouTube.
Non mi resta che augurarvi una buona lettura

Paola, classe 1994, milanese DOS (denominazione origine stressata). Divoratrice di libri, dipendente da serie tv e film. Petulante agonistica e polemica per necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *