Avana Requiem di Vladimir Hernández (SEM), Recensione su My Po Blog, Avana Requiem, Vladimir Hernández, Società Editrice Milanese, SEM, My Po Blog, Recensione
Books,  Consigli libreschi

Avana Requiem di Vladimir Hernández

Avana Requiem di Vladimir Hernández è il nuovo thriller in libreria per SEM. Nell’odierna Cuba tre misteri, tre storie si intrecciano mostrando la devozione e i pericoli che i poliziotti devono affrontare per assicurare i criminali alla giustizia.

La traduzione è di Pierpaolo Marchetti.

Ringrazio la casa editrice per il gentile omaggio.

Avana Requiem di Vladimir Hernández: l’autore

Vladimir Hernández, giornalista cubano, ha viaggiato quindici anni per l’America Latina prima di stabilirsi a Barcellona. Ha pubblicato numerosi libri e ha ricevuto diversi riconoscimenti. Il sequel di Avana Requiem, Avana skyline, che l’ha consacrato come maestro del noir caraibico, è di prossima pubblicazione per SEM.

Avana Requiem di Vladimir Hernández (SEM), Recensione su My Po Blog, Avana Requiem, Vladimir Hernández, Società Editrice Milanese, SEM, My Po Blog, Recensione
“A Cuba nulla è mai come sembra”
ph: @paola-calefato

Avana Requiem di Vladimir Hernández: Trama

L’Avana è una città violenta e corrotta, che non ha nulla da invidiare alle capitali più pericolose dell’America Latina. Il paradiso del primo periodo rivoluzionario è lontano, così come le immagini da cartolina delle agenzie di viaggi. Insieme al turismo l’isola si è riempita di droga e criminalità. Oltre ai libretti per il razionamento del cibo, a Cuba esiste un fiorente mercato nero.

Alla Mazmorra, la stazione di polizia del popoloso quartiere dell’Avana Vecchia, gli ufficiali della Polizia Nazionale Rivoluzionaria cercano di affrontare il disordine sociale, ma spesso persino loro sono costretti a muoversi al di fuori della legge. Corruzione, violenza e bande criminali regnano sull’altra Avana, lontana dalle rotte turistiche, dove la polizia taglieggia le prostitute, i guidatori di risciò e i venditori ambulanti, e dove tutti lottano per uscire dalla povertà e conquistare un minimo di benessere.

Tre poliziotti della Mazmorra – il veterano Puyol, intuitivo e intelligente, l’arrivista e spregiudicata Ana Rosa e l’impulsivo Eddy, che prima spara e poi chiede – sono incaricati di risolvere tre casi che riguardano un suicidio sospetto, uno stupratore seriale e l’omicidio di un giovane legato al traffico di droga.

Avana Requiem di Vladimir Hernández: Recensione

Puyol, Ana Rosa e Eddy sono i tre investigatori che cercano di portare ordine in una città distrutta e corrotta. Tre modi diversi di portare avanti l’indagine che si riflette sulla prosa. Ho trovato che, a seconda dell’investigatore, cambi il ritmo e anche la prosa: molto elegante e “lontana” nel tempo quella che accompagna Puyol e invece trasmette ideali forti e nobili quella di Ana Rosa.

I personaggi sono ben caratterizzati e non hanno un suolo ruolo, perchè da buoni diventano cattivi. Lottano contro il crimine con i suoi stessi mezzi.

La trama è liscia: forse in alcuni punti un po’ prevedibile ma ciò non ha disturbato la mia lettura per questo ho trovato Avana Requiem di Vladimir Hernández un buon thriller. È diverso perchè non presenta quell’adrenalina e quei personaggi buoni contro lo psicopatico o il soprannaturale è un nuovo filone che avevo già avuto modo di approcciare con Città senza stelle.

Sono thriller che raccontano la società degli autori che li scrivono e quindi raccontano il marcio, la paura che si vive ed è proprio lì che nasce la paura trasmessa al lettore.

Tutto considerato è un buon thriller, non il migliore che io abbia letto e sicuramente diversissimo da Zoo di Paola Barbato di cui vi ho parlato ieri.

Avana Requiem di Vladimir Hernández: Pubblico

Avana Requiem di Vladimir Hernández è un thriller adatto a chi ama il genere e resta sempre affascinato dal Sud America.

Come sempre vi lascio qui sotto i link di affiliazione con cui potete supportarmi: vi ricordo che per ogni acquisto generato da questi link io percepisco una piccola percentuale e a voi non costa assolutamente niente.

Per tutte le novità e le letture in corso ricordatevi di seguirmi sui miei profili social Instagram, su Facebook, su Twitter e su YouTube.


Non mi resta che augurarvi una buona lettura

Tra carboidrati, maschere idranti e letture le mie avventure avvengono. Un po' ve le racconto qui insieme a dosi massicce di caffè! Divoratrice di libri, dipendente da serie tv e film. Petulante agonistica e polemica per necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *