p.d. Baccalario, Maghi raminghi di Pierdomenico Baccalario, Il battello a vapore, Recensione Maghi raminghi, maghi raminghi e il torneo del re del mondo, lettura, recensione, my po blog, recensione maghi raminghi il torneo del mondo, Piemme, leggo, book, bookblogger, leggere,
Books,  Libri per grandi e piccini

Maghi Raminghi di Pierdomenico Baccalario

Maghi Raminghi – Il torneo del re del mondo di Pierdomenico Baccalario è uscito un mesetto fa per Il battello a vapore. Una storia che amalgama magia, fiducia, amicizia e il bisogno di essere se stessi contro tutto e tutti.

Ringrazio la casa editrice per il gentile omaggio.

Maghi Raminghi di Pierdomenico Baccalario: l’autore

Pierdomenico Baccalario è nato nel 1974 ad Acqui Terme. A soli 24 anni ha vinto il Premio Il Battello a Vapore – Città di Verbania con La strada del guerriero. Da allora ha pubblicato moltissimi altri libri, tradotti oggi in circa venti lingue, che hanno venduto più di due milioni di copie nel mondo. Per Il Battello a Vapore ha ideato molte serie e romanzi, tra cui Ulysses Moore e La vera storia di Capitan Uncino. Torna in libreria con una nuova serie: I maghi Raminghi di cui il primo volume è uscito a settembre mentre il secondo sarà un ottimo compagno per questo Halloween!

Maghi Raminghi di Pierdomenico Baccalario: la trama

I maghi vivono tra noi, ben nascosti e sotto le sembianze più insospettabili.
Ogni quattro anni le diciotto scuole di magia si sfidano in un torneo per scegliere il Re del Mondo. Poi ci sono i maghi Raminghi, i senza scuola: sono maghi di strada, senza maestri, ma intuitivi e talentuosi. Gli altri maghi li temono, perché un’antica profezia dice che se un Ramingo diventerà Re del Mondo una catastrofe si abbatterà sul mondo della magia.
Per questo, ora che un nuovo torneo sta per cominciare, i Raminghi vengono braccati e uccisi in ogni angolo del mondo. Ed è scappando per salvarsi la vita che la giovane Calaba incontra Floyd, un ragazzo all’apparenza comune ma con un’innata capacità di imparare gli incantesimi.
Calaba e Floyd decideranno di fare squadra e vincere il torneo a qualsiasi costo, con l’energia e il coraggio di chi non ha nulla da perdere.

Maghi Raminghi di Pierdomenico Baccalario: la recensione

Questa storia è rimasta nella testa dell’autore per molto, molto tempo e si sente. Nessun dettaglio è lasciato al caso, tutto ha un motivo per essere descritto e raccontato.

È il primo volume di una saga ed è abbastanza introduttivo: serve per dare al giovane lettore tutti gli strumenti per capire quello che leggerà, questo però non annoia, non rallenta una storia avvincente che tiene col fiato sospeso dalla prima all’ultima pagina.

I personaggi sono ben caratterizzati e riconoscibili ed entrano facilmente in empatia con i lettori: hanno pregi e difetti e le stesse paure che può avere un bambino. La prosa è semplice: costruzioni facili da capire che rendono la lettura agevole anche per chi non è un lettore forte: una lettura che può effettivamente avvicinare i più piccoli alla lettura. Una storia ottima, dei personaggi particolari ma Calaba e Floyd saranno quelli che vi entreranno un po’ nel cuore e per il quale farete il tifo. Sono abituati a cavarsela da soli, a non fidarsi di nessuno. Sono dei ragazzi per seguitati, senza casa…Sono quelli che lottano giorno dopo giorno per la sopravvivenza e una vita migliore.

I colpi di scena si susseguono fino al finale che vi farà dire: “E adesso?”

Il pubblico

Non perdetevi questo primo volume perchè il secondo è in arrivo in libreria ad ottobre.

Maghi Raminghi – Il torneo del re del mondo di Pierdomenico Baccalario (Il Battello a vapore) è un romanzo per bambini con cui vivere fantastiche avventure!

Vi consiglio di dare un’occhiata anche a Rolando del camposanto…Non vi deluderà!

Come sempre vi lascio qui sotto i link di affiliazione con cui potete supportarmi: vi ricordo che per ogni acquisto generato da questi link io percepisco una piccola percentuale e a voi non costa assolutamente niente.

Per tutte le novità e le letture in corso ricordatevi di seguirmi sui miei profili social Instagram, su Facebook, su Twitter e su YouTube.

Tra carboidrati, maschere idranti e letture le mie avventure avvengono. Un po' ve le racconto qui insieme a dosi massicce di caffè! Divoratrice di libri, dipendente da serie tv e film. Petulante agonistica e polemica per necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *