Vanna Vinci, Mondadori, Mondadori Ragazzi, La bambina Giurassica, La bambina giurassica di Vanna Vinci, Sognare, Tra recensione e riflessione, Recensione, Consigli per gli acquisti, lettura, my po blog,
Books,  Consigli libreschi,  Libri per grandi e piccini,  Pillole di riflessione

La bambina giurassica di Vanna Vinci

La bambina giurassica di Vanna Vinci edito da Mondadori è una di quelle favole della buona notte che fanno bene anche e soprattutto agli adulti.

Dolce, divertente, ironica e che ci ricorda che smettere di sognare non è contemplato. Recensire un librino così non è possibile, perchè vorrebbe dire trovare delle parole per descrivere i sogni, l’ingenuità dell’infanzia. Ecco perchè ne nasce una carina, a mio avviso, riflessione sull’importanza di insegnare a sognare.

Ringrazio la casa editrice per il gentile omaggio.

La bambina giurassica di Vanna Vinci: io e Vannina

“Paola pensa prima di fare” “Paola esci dal tuo mondo” “Paola chiudi quel libro e mettiti su quelli di scuola” “Paola ma è possibile che sei sempre con le cuffie”…queste frasi sono state la colonna sonora della mia adolescenza.

Io sognavo.

Sognavo proprio come Vannina, la protagonista de La bambina giurassica di Vanna Vinci. Sognavo che qualcuno arrivasse e mandasse via quelli che mi prendevano in giro, quelli che mi facevano sentire esclusa, quelli che mi usavano, i rimproveri, le malignità. Ecco io non volevo un dinosauro ma una bacchetta magica, ma il concetto è lo stesso.

Io non sognavo di diventare una paleontologa ma una giornalista per raccontare quello che leggevo. I sogni cambiano, a volte trovano modi diversi per diventare realtà ma è stato importante che qualcuno mi abbia sempre spinta a sognare e a fare sì che quei sogni diventassero realtà.

Senza sogni come si fa? Senza progetti come si capisce dove andare?

La bambina giurassica di Vanna Vinci: l’importanza del sogno

I sogni per me, credo anche per Vanna Vinci e per molti altri, sono stati carburante. Mia madre mi ha sempre dato i mezzi e i calci per fare sì che i miei sogni diventassero realtà. Non tutti erano fattibili (il principe azzurro non esiste ad esempio e non posso avere un pupazzo di neve che ama i caldi abbracci). Questo è quello che insegna Vanna Vinci. Vannina è una bambina con tante paure e tantissima fantasia e voglia di sognare. Voglia di rendere i sogni realtà. Ecco a quell’età sogni i dinosauri che ti salvano da tutto ma è la forza del sogno, è la voglia di renderlo vero che ci aiuta a superare tutte le nostre paure.

Questo librino ci ricorda che anche i grandi possono ancora sognare e che facendolo insegnano ai piccoli a non arrendersi e a correre dietro ai loro sogni.

Un altro libro per sognare è La battaglia delle Bambine.

Come sempre vi lascio qui sotto i link di affiliazione con cui potete supportarmi: vi ricordo che per ogni acquisto generato da questi link io percepisco una piccola percentuale e a voi non costa assolutamente niente.
Per tutte le novità e le letture in corso ricordatevi di seguirmi sui miei profili social Instagram, su Facebook, su Twitter e su YouTube.

Tra carboidrati, maschere idranti e letture le mie avventure avvengono. Un po' ve le racconto qui insieme a dosi massicce di caffè! Divoratrice di libri, dipendente da serie tv e film. Petulante agonistica e polemica per necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *