Il priorato dell'albero delle arance di Samantha Shannon, Oscar Draghi, Oscar Vault, Mondadori, Fantasy, Lettura, Romanzo Fantasy, Io leggo, Recensione Il priorato dell'albero delle arance di Samantha Shannon, My Po Blog,
Books,  Consigli libreschi

Il priorato dell’albero delle arance di Samantha Shannon

Da sabato in tutte le librerie Il priorato dell’albero delle arance di Samantha Shannon edito in Italia da Oscar Vault.

Un romanzo che conferma la capacità di Mondadori Oscar Vault di portare in Italia, senza rovinare, opere fantasy così intense, innovative e con personaggi femminili che si salvano da sole!

Ringrazio la casa editrice per la copia digitale dell’opera.

Il priorato dell’albero delle arance di Samantha Shannon: l’autrice

Samantha Shannon è nata a Londra nel 1991. Nel 2013 ha pubblicato La sognatrice errante, il primo dei sette volumi della serie La stagione della Falce, a cui sono seguiti The Mime Ordernel 2015 e The Song Rising nel 2017, tutti bestseller internazionali, tradotti in ventisei lingue. Imaginarium Studios, inoltre, ne ha acquisito i diritti cinematografici. Il Priorato dell’Albero delle Arance è il quarto romanzo dell’autrice.

Il priorato dell’albero delle arance di Samantha Shannon: la trama

La casata di Berethnet ha regnato sul Reginato di Inys per mille anni. Ora però sembra destinata a estinguersi: la regina Sabran Nona non si è ancora sposata, ma per proteggere il reame dovrà dare alla luce una figlia, un’erede. I tempi sono difficili, gli assassini si nascondono nell’ombra e i tagliagole inviati a ucciderla da misteriosi nemici si fanno sempre più vicini. A vegliare segretamente su Sabran c’è però Ead Duryan: non appartiene all’ambiente della corte e, anche se è stata istruita per diventare una perfetta dama di compagnia, è in realtà l’adepta di una società segreta e, grazie ai suoi incantesimi, protegge la sovrana. Ma la magia è ufficialmente proibita a Inys. Al di là dell’Abisso, in Oriente, Tané studia per diventare cavaliere di draghi sin da quando era bambina. Ma ora si trova a dover compiere una scelta che potrebbe cambiare per sempre la sua vita. In tutto ciò, mentre Oriente e Occidente, da tempo divisi, si ostinano a rifiutare un negoziato, le forze del caos si risvegliano dal loro lungo sonno.

Il priorato dell’albero delle arance di Samantha Shannon: la recensione

Questa è la storia di Ead Duryan, una dama da compagnia misteriosa che non è chi dice di essere. Si muove nell’ombra con l’unico scopo di proteggere la regina, l’erede al trono. La magia è bandita dal regno che sembra essere una bolla per le due donne. La realtà è dietro l’angolo però, pronta a sopraffarle. Due donne forti, determinate e pronte a tutto per difendere il regno dall’Abisso, noto anche come Oriente, dove ad attenderle c’è Tané, una combattente che sogna di diventare cavaliere di draghi.

Un romanzo elegante, curato in ogni particolare (sia estetico che a livello di trama). Nulla di quello che ho letto fino ad oggi è paragonabile a questo romanzo: le donne sono al centro, non hanno bisogno di essere salvate e gli uomini sono relegati a loro accessori. Quattro punti di vista ben calibrati e nessuno prevale sull’altro. Creano tutti profonda empatia e inghiottono il lettore. Lo portano nella pagina a cavallo di un drago pronto a scoprire chi si cela nell’ombra.

Un mondo creato in tutto e per tutto: i contrasti tra i due regni, un universo reale, che prende vita nella mente di chi legge che parte dall’ambiente e arriva alla storia prima del romanzo (che spero venga approfondita in volumi a parte).

Il tutto viene inoltre tradotto in quattro differenti punti di vista, che sembrano assurdamente pochi se consideriamo la moltitudine di personaggi che compone questa storia. Ognuna delle quattro voci è facilmente distinguibile, per le caratteristiche che contraddistinguono maggiormente i personaggi e per voci che appaiono così vere alla lettura da sembrare quasi delle storie raccontate a voce.

Una traduzione che non aggiunge niente ma rende giustizia a una storia che vi farà sognare.

Pubblico

Piacerà a chi è piaciuto Nevernight.

Come sempre vi lascio qui sotto i link di affiliazione con cui potete supportarmi: vi ricordo che per ogni acquisto generato da questi link io percepisco una piccola percentuale e a voi non costa assolutamente niente.

Io vi ricordo che per tutte le novità e le letture in corso ricordatevi di seguirmi sui miei profili social Instagram, su Facebook, su Twitter e su YouTube.

Ricordatevi anche che nella home del blog potete iscrivervi alla newsletter!

Non mi resta che augurarvi una buona lettura

Tra carboidrati, maschere idranti e letture le mie avventure avvengono. Un po' ve le racconto qui insieme a dosi massicce di caffè! Divoratrice di libri, dipendente da serie tv e film. Petulante agonistica e polemica per necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *