Antonio Catania, Michela Giraud, Loris Fabiani, Francesco Meola, Carlo Bassetti, Giulia Briata, Luca Cesa, Marco Guazzone, Levante, Come Cose, Lodo Guenzi, Eugenio in Via di Gioia, Marco Maccarini, Federico Russo, Debora Villa, Angelo Pisani, Giulia Penna, Virgilio e Manola Moslehi, Fondazione Cariplo, Gruppo San Donato, Ugo Vivone, Neva Leoni, Web Series, Involontaria, Istituto Nazionale dei Tumori, MTv Italia, MTv, Viacom, Vida, Radio Italia solo musica italiana, Radio Italia, Sky, Engie, Serie Tv, Volontariato, No profit,
LifeStyle,  Pellicole

Involontaria

Oggi, 5 dicembre, è la giornata internazionale dei volontari e quale modo migliore per festeggiarli se non con una serie tv dedicata a loro? Da domani sui canali social di MTv Italia sarà disponibile Involontaria.

Di questa serie vi avevo già parlato in occasione di FESt.

Antonio Catania, Michela Giraud, Loris Fabiani, Francesco Meola, Carlo Bassetti, Giulia Briata, Luca Cesa, Marco Guazzone, Levante, Come Cose, Lodo Guenzi, Eugenio in Via di Gioia, Marco Maccarini, Federico Russo, Debora Villa, Angelo Pisani, Giulia Penna, Virgilio e Manola Moslehi, Fondazione Cariplo, Gruppo San Donato, Ugo Vivone, Neva Leoni, Web Series, Involontaria, Istituto Nazionale dei Tumori, MTv Italia, MTv, Viacom, Vida, Radio Italia solo musica italiana, Radio Italia, Sky, Engie, Serie Tv, Volontariato, No profit,

Involontaria: la serie

Una sorta di seconda stagione che nasce dalla Web Serie del 2018 “Involontario” è realizzata da Officine Buone con il supporto di Fondazione Cariplo. Una serie tv che serve quella sul mondo del volontariato e che avvicini i giovani alla bellezza del fare bene e alla consapevolezza che questo fa bene.

Involontaria nasce l’esperienza di Officine Buone e racconta proprio la vita dei volontari. Sceneggiata da Pier Tamburini vede alla regia Alessandro Guida. Nasce da un’idea di Ugo Vivone e Giulio Mantella.

Protagonista è Greta, interpretata da Neva Leoni, che ad un certo punto della sua vita si sente smarrita e nel volontariato troverà non solo la sua strada ma anche un’occasione per trasformare qualcosa di negativo in qualcosa di positivo.

È una dramedy: una commedia che racconta qualcosa di molto serio e profondo: perchè negli ospedali serve leggerezza per dare la forza ai pazienti di superare quello che devono affrontare. La serie è composta da 8 episodi in streaming sui canali di MTv dal 6 dicembre e in chiaro su MTV (canale 130 di Sky) dall’8 dicembre.

Hanno partecipato come attori Antonio Catania, Michela Giraud, Loris Fabiani, Francesco Meola, Carlo Bassetti, Giulia Briata, Luca Cesa, Marco Guazzone, Levante, Come Cose, Lodo Guenzi, Eugenio in Via di Gioia, Marco Maccarini, Federico Russo, Debora Villa, Angelo Pisani, Giulia Penna, Virgilio e Manola Moslehi.

Un progetto lungo un anno che ha visto impegnati oltre cinquanta giovani under 35.

Involontaria: Officine Buone

È un’organizzazione no profit che realizza format innovati per promuovere il volontariato giovanile. Presente su tutto il territorio nazionale e da poco anche a Londra, coinvolge centinaia di giovani artisti e ospiti importanti del mondo della musica e dello spettacolo. Tra le iniziative c’è Special Stage, il talent musicale che si svolge tra le corsie degli ospedali.

Involontaria: Fondazione Cariplo

Fondazione Cariplo resta nell’immaginario collettivo ancora la Cassa di Risparmio Lombardo, in realtà ad oggi è una fondazione filantropica che cerca di essere portatrice di innovazione e di bene. Per questo motivo hanno creduto fin da subito nel progetto di Involontaria: sperano in questo modo di accorciare la distanza tra il mondo dei volontariato e quello dei giovani e avvicinarli al mondo del No-Profit.

Involontaria: i partner

La produzione vede come partner, oltre a Fondazione Cariplo, anche Engie Italia, Gruppo San Donato, Vidas, Istituto Nazionale dei Tumori, Radio Italia solo musica italiana e MTv.

Il 6 dicembre tutti sul sito di MTv Italia per gustarci le (dis)avventure di Greta perchè come ha detto in conferenza stampa Francesco Galli, amministratore delegato del Gruppo San Donato, serve avvicinarsi tutti agli ospedali con il volontariato per portare un po’ di spensieratezza a chi, purtroppo, non sempre ne ha.

Il bene genera sempre bene, sta a noi dare la prima spinta.

Io vi ricordo che per tutte le novità e le letture in corso vi basta seguirmi sui miei profili social Instagram, su Facebook, su Twitter e su YouTube.

Tra carboidrati, maschere idranti e letture le mie avventure avvengono. Un po' ve le racconto qui insieme a dosi massicce di caffè! Divoratrice di libri, dipendente da serie tv e film. Petulante agonistica e polemica per necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *