La corte editore, Romanzo, thriller, liberi libri, recensione, my po blog, William Conrad, Lettura, "Le sorelle Donguri" di Banana Yoshimoto, Feltrinelli, L'educazione di Tara Westover,

William Conrad di Pierre Boulle

William Conrad di Pierre Boulle edito da LiberiLibri, che ringrazio, è una spy story alla vecchia maniera, di quelle che ti fanno sentire 007 solo leggendo.

Senza perdermi in mille mila parole inutili vi do qualche informazione sulla trama.

William Conrad di Pierre Boulle: trama

William, orfano di padre, viene cresciuto dalla madre con l’unico scopo di vendicare la morte del genitore avvenuta durante la Prima Guerra Mondiale. È giornalista in Inghilterra ben voluto da tutti con un certo ascendente sulle donne. Diventa un baluardo al sostegno della Seconda Guerra Mondiale. C’è solo una persona che gli è ostile ed è Mister X. Seguiamo attraverso un narratore onnisciente gli avvenimenti della vita di William in quegli anni di Guerra e lo scambio epistolare con un amico che si trovava sul fronte asiatico. Proprio attraverso queste lettere ripercorriamo un po’ la prigionia dello stesso autore in Giappone.
A me non è particolarmente piaciuto perché abituata ai libri veloci.

William Conrad di Pierre Boulle: recensione

Quelli che ogni pagina racconto un avvenimento diverso. È uno stile lontano da quello moderno. Sicuramente è un genere spionistico vecchia maniera! Non ci sono inseguimenti, spargimenti di sangue o che altro.

Ho però apprezzato la descrizione di quello che era l’animo con cui si vivevano quegli anni: si era sempre sospetti verso il prossimo.

È un romanzo di “testa” nel senso che per essere capito merita una lettura attenta e concentrata, pur essendo breve è “concentrato”, nel senso che ha tutto quello che serve ad una storia per essere completa.

Sicuramente non è stato da me particolarmente apprezzato perché comunque è un’opera degli anni ’50 del secolo scorso quindi con uno stile, un pubblico e una filosofia di base diversa da quelle contemporanee.

Lo consiglio a chi vuole qualcosa sicuramente di diverso, a chi vuole cimentarsi con un libro lontano dai canoni a cui l’editoria moderna ci ha abituato e perché no, a chi vuole un classico dimenticato!

William Conrad di Pierre Boulle : link e pubblico

Fatemi sapere se lo avete letto, se avete intenzione di leggerlo e cosa ne pensate.

Vi ricordo che per tutte le novità e le letture in corso vi basta seguirmi sui miei profili social Instagram, su Facebook, su Twitter e su YouTube.

Ricordatevi anche che nella home del blog potete iscrivervi alla newsletter!

Non mi resta che augurarvi una buona lettura

Social Media Manager e Copywriter. Credo nel potere della skincare, dei libri, dei carboidrati e della musica.

One Comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: