Come fermare il tempo di Matt Haig , edizioni e/o, recensione, Lettura,

Come fermare il tempo di Matt Haig

Come fermare il tempo di Matt Haig edito da edizioni E/O libro è un romanzo pieno di riflessioni che si mettono in un angolo della vostra mente e vi faranno cambiare un po’ punto di vista, soprattutto in questo periodo.

Il romanzo è rimasto a prendere polvere sulla mia libreria per un po’, un po’ troppo. Il tono malinconico che Matt Haig ha per tutto Come fermare il tempo mi ha cullata. Non è stato un tono che mi ha rattristito ma l’ho trovato molto affine a me, a quello che stavo vivendo. Io in quel momento il tempo lo avevo fermo in realtà. Lo stavo perdendo dentro casa bloccata nel limbo del lockdown.

Tom, il protagonista, è bloccato nel libro della vita eterna. Non invecchia, o meglio invecchia molto lentamente. Ha vissuto quattro secoli. È un romanzo che per le atmosfere mi ha ricordato tantissimo Reincarnation Blues, sempre di edizioni E/O. Mi ha ricordato quella sensazione di impotenza mista a nostalgia. Il tempo che passa e che dovrebbe anestetizzare i tuoi sentimenti invece diventa un sentimento, diventa un modo per vivere. Omai è il grande amore di questo romanzo. È il personaggio che vi entrerà dentro. Il senso dell’intero romanzo si trova nel finale, in quelle parole così struggenti, così forti che vi travolgeranno e apriranno le porte delle vostre emozioni. Quelle ultime pagine vi ricorderanno di quanto siete umani, siete in un mondo che va avanti anche senza di noi, senza che noi possiamo farci niente.

Il mondo di Come fermare il tempo di Matt Haig va avanti senza il protagonista che si trova fermo. Si trova in quel limbo in cui tutto quello che poteva vivere, diventare passa in un attimo mentre per gli altri è la vita.

Come fermare il tempo di Matt Haig: trama

Pensate a un uomo che dimostra quarant’anni, ma che in realtà ne ha più di quattrocento. Un uomo che insegna storia nella Londra dei giorni nostri, ma che in realtà ha già vissuto decine di vite in luoghi e tempi diversi. Tom ha una sindrome rara per cui invecchia molto lentamente. Ciò potrebbe sembrare una fortuna… ma è una maledizione. Cosa succederebbe infatti se le persone che amate invecchiassero normalmente mentre voi rimanete sempre gli stessi? Sareste costretti a perdere i vostri affetti, a nascondervi e cambiare continuamente identità per cercare il vostro posto nel mondo e sfuggire ai pericoli che la vostra condizione comporta. Così Tom, portandosi dietro questo oscuro segreto, attraversa i secoli dall’Inghilterra elisabettiana alla Parigi dell’età del jazz, da New York ai mari del Sud, vivendo tante vite ma sognandone una normale. Oggi Tom ha una buona copertura: insegna ai ragazzi di una scuola, raccontando di guerre e cacce alle streghe e fingendo di non averle vissute in prima persona. Tom deve a ogni costo difendere l’equilibrio che si è faticosamente costruito. E sa che c’è una cosa che non deve assolutamente fare: innamorarsi. 

Per tutte le novità e le letture in corso vi basta seguirmi sui miei profili social Instagram, su Facebook, su Twitter e su Twitch.

Social Media Manager e Copywriter. Credo nel potere della skincare, dei libri, dei carboidrati e della musica.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: