domande, guida di sopravvivenza, Guida di sopravvivenza ai parenti, i consigli di po, natale, parenti, sarcasmo, xmas
Guida di sopravvivenza,  LifeStyle

Guida di sopravvivenza ai parenti

Guida di sopravvivenza ai parenti, perchè Natale è quel periodo dell’anno come Pasqua, anniversari, cresime, battesimi, comunioni e matrimoni in cui le domande dei parenti sono da schivare come proiettili. Ho imparato in 25 anni di domande scomode e privacy messa a dura prova che il sarcasmo e il cinismo sono alla base di un Natale coi fiocchi.

Guida di sopravvivenza ai parenti: e il fidanzato/fidanzata?

Bene se sei single Natale significa “E il fidanzato/fidanzata?”. Non importa che tu abbia un contratto a tempo indeterminato, nove Lauree, hai salvato cuccioli di foca…no…Importa solo che sei single, che per le tue zie rientri nella categoria “Tanti Gatti”. Cerca di evitare la domanda è inutile: si esercitano tutto l’anno per potertela fare e allora tu gioca d’astuzia e usa un semplice “Non è pervenuto, molto probabilmente si è perso nel bosco e dovrò andarlo a salvare”. Una risposta poco chiara che le mettere ko…almeno fino alla prossima festività!

Guida di sopravvivenza ai parenti: tocca a te adesso!

Ebbene sì, se qualsiasi cugino, fratello, sorella si è sposata, laureata o fatto un figlio e con te si passa pochi anni ecco che il prossimo toccherà a te. Ecco qui che le risposte possono passare da “Ah, ma non lo sai? Parto per Marte” a “Lo scoprirai solo guardando la D’Urso” finendo con “Andrò a Uomini e Donne non sei contenta per me zia?”.

Che poi sarebbe come dire ad un funerale “Allora chi di voi è il prossimo?” non mi sembra che nessuno abbia mai reagito bene…

Guida di sopravvivenza ai parenti: presentare il partner

Ora se dovete vendicarvi presentate il partner ai parenti nelle festività ma se no evitate, accuratamente. Primo perchè c’è sempre la zia che voleva così bene al tuo ex che ne parlerà davanti all’attuale compagno di vita. Poi c’è sempre lo zio, a cui andrebbe tolto il vino da metà agosto all’incirca, che vi chiederà “Quindi quando vi sposate?”. Insomma già i parenti sono difficili perchè complicarvi la vita?

Io vi ricordo che per tutte le novità e le letture in corso vi basta seguirmi sui miei profili social Instagram, su Facebook, su Twitter e su YouTube.

Ricordatevi anche che nella home del blog potete iscrivervi alla newsletter!

Non mi resta che augurarvi una buona lettura

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: